fare clic per attivare lo zoom
Searching...
Nessun risultato trovato
apri mappa
Vedi Roadmap Satellite Hybrid Terrain La mia posizione schermo intero Precedente Prossimo
Ricerca Avanzata

€ 0 a € 5.000

Altre opzioni di ricerca
Abbiamo trovato 0 risultati. View results
Ricerca Avanzata

€ 0 a € 5.000

Altre opzioni di ricerca
abbiamo trovato 0 risultati
Risultati della ricerca

Le più belle spiagge della Sardegna: costa ovest

Postato da Olga on 31 ottobre 2017
| 0

Spiagge della Costa Ovest

La costa Ovest della Sardegna è caratterizzata da spiagge molto diverse tra loro e paesaggi veramente sorprendenti a distanza di pochi chilometri.

1. Spiagge di Piscinas e Torre dei Corsari

Il nostro racconto parte dalle spiagge nel comune di Arbus dove consigliamo le dune e i paesaggi semidesertici di Piscinas e Torre dei Corsari con dune di sabbia che arrivano anche a 60 m di altezza. La bellezza di queste spiagge selvagge è data principalmente dal colore del mare. Bellissimo sfondo delle dune di sabbia punteggiate dai ginepri nani, che riescono a sopravvivere al sole e all’arido deserto.

2. Spiaggia “Bandiera Blu” di Torre Grande

Spiaggia Torre Grande nel Oristanese

Immaginandoci di camminare lungo la costa, superiamo Pistis e la Marina di Arborea, arrivando alla spiaggia di Torre grande, che ha avuto il riconoscimento di “Bandiera blu”. Torre grande ha una passeggiata lungomare, piacevole per gli sportivi, per i bambini e per tutti coloro che amano una vacanza comoda con la propria famiglia.

Penisola del Sinis

3. Spiagge di San Giovanni di Sinis

Spiaggia di San Giovanni di Sinis

A 6 km Torre Grande entriamo nel territorio del Sinis, un luogo magico e millenario, la patria dei “Giganti” (recentemente sono state scoperte le nuove Tombe dei Giganti) e considerato uno dei posti più importanti del Mediterraneo dal punto di vista archeologico.

Per chi ama il mare, la penisola di San Giovanni di Sinis offre la possibilità di scegliere tra due differenti spiagge. La spiaggia di Mar Morto, protetta dalla penisola e sempre calma, indicata quando ci sono giornate ventose, e le numerose spiagge del Mar vivo, dai colori sorprendenti.

4. Spiaggia di Funtana Meiga

Spiaggia di Funtana Meiga

La nostra passeggiata immaginaria prosegue lungo la costa, trovando Funtana Meiga, con tantissime baie, alcune sabbiose altre rocciose, indicate per chi amala privacy anche nel pieno della stagione estiva.

5. Spiagge di quarzo bianco: Maimoni, Is Aruttas e Mari Ermi

Spiaggia di Maimoni

Andando avanti e superando l’Oasi di Seu, caratterizzata dalla presenza di tartarughe terrestri e da una vegetazione mediterranea lussureggiante, arriviamo alle famose spiagge di quarzo bianco Maimoni, Is Aruttas e Mari Ermi. Il quarzo nonostante sia stato negli anni saccheggiato, si concentra in particolar modo a Is Aruttas. La formazione del quarzo è un fenomeno geologico piuttosto raro, e deriva dall’azione del mare che in milioni di anni ha grattato la piattaforma granitica sotto l’Isola di Maldiventre, portando i piccoli cristalli nelle spiagge antistanti.

6. Spiagge di S’arena Scoada, Putzu Idu, Sa Rocca Tunda, Su Pallosu e Sa Mesa Longa

Spiaggia di Su Pallosu

La costa dopo le spiagge del Sinis,comincia a cambiare diventando frastagliata e offrendo lo spettacolo delle scogliere di “Su Tingiosu” alte fino a 30 metri, per poi cambiare di nuovo arrivando alle spiagge bianchissime, con sabbia fine e colori turchesi di S’arena Scoada, Putzu Idu, Sa Rocca Tunda e Sa Mesa Longa.

le più belle spiagge della Sardegna

7. Spiaggia di Is Arenas, Torre del Pozzo, S’Archittu e Santa Caterina di Pittinuri.

Le sorprese non finiscono qui: ancora una volta il paesaggio cambia repentinamente offrendo dapprima la spiaggia lunghissima di Is Arenas, con la sua pineta verdeggiante. Poi le colline e le roccie prendono il sopravvento portandoci nella zona di Torre del Pozzo, S’Archittu e Santa Caterina di Pittinuri.

Il paesaggio è trasformato da antichissimi vulcani, le cui colate laviche, sono arrivate sino al mare, offrendo scorci lunari, calette fatte di Tufo, grotte scavate dal vento, spiagge di sabbia vulcanica. Questi panorami collinari, a tratti basaltici, verdeggianti si protraggono fino a Bosa, cittadina graziosa, piacevole e particolarmente viva nel periodo estivo.

La più bella spiaggia di Bosa è S’abba Druche, non facile da raggiungere, ma vale la pena di esplorarla proprio per la sua bellezza naturalistica.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • Ricerca Avanzata

    € 0 a € 5.000

    Altre opzioni di ricerca
  • traghettilines

Confronta Annunci